Che faccia ha la felicità

Oggi ho imparato una cosa nuova. Ho imparato esattamente che faccia ha la felicità. E l’ho imparata nel viso di Nicolò, che mi guardava in un modo che non mi dimenticherò più, perché io una felicità tanto grande non la avevo ancora vista mai nel viso di nessuno.

Si, noi adulti spesso siamo felici, ed io due o tre sguardi di felicità pura, impressa negli occhi di chi ho avuto davanti alcuni attimi preziosi della mia vita ce li ho anche in mente, presenti, e continuano ad emozionarmi.
Ma ho capito oggi, pensandoci, che la nostra felicità si porta sempre dietro inevitabilmente un po’ di paura, perché le cose enormi fanno felici, si, però ci spaventano, perché spesso hanno un prezzo e noi lo sappiamo, e anche questo si legge negli occhi.

Anche il primo sguardo che posi sulla persona che ami, nell’attimo in cui capisci di essere ricambiato, anche quello sguardo si porta il peso di sapere che ti sposti dal tuo centro, che metti un pezzetto di un’altra anima nella tua, che rinunci ad un po’ di te per fare spazio a quella persona, e nessuno e niente ti dice come andrà a finire, e nessuno ti dice che non soffrirai, anzi, lo sai e come. Sai che non sei più il solo artefice della tua felicità; sai che in qualche modo sei fragile. Felice, ma fragile. E questo, in fondo allo occhi di chi è felice mentre ti dice ti amo, si vede, e brucia sulle braccia.
Anche il primo sguardo che posi su tuo figlio appena nato, è felicità immensa ed infinita paura, è felicità e consapevolezza che non sei più tua, che per sempre tremerai all’idea che un giorno non basterà un bacio sulle loro ferite per farli smettere di piangere. E brucia nella pancia. Oltre al poco aulico ma verissimo dolore che c’è voluto per metterlo al mondo, insomma.
Nicolò oggi aveva negli occhi solo felicità, speranza, fiducia, gioia, gratitudine, ogni bellezza. Ecco perché adesso, solo adesso, so che faccia ha la felicità.

A chi lo accompagna con fiducia insieme a noi, grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...