Menu planning della settimana

Claudia ha ufficialmente bisogno di organizzare. Ha necessariamente bisogno di rimettere tutto in ordine nelle sue belle scatole con una bella etichetta fuori che indichi il contenuto, che niente resta in giro e non si perde niente .

Questo perché certe volte Claudia sente che tutto questo correre sia un affanno, che non ce la fa a stare dietro a nemmeno la metà di quello che dovrebbe. Che l’armadio è un disastro, che il rugby è un grosso impegno e deve lavare ancora la divisa, che se aggiungi conservatorio e la scusa, è normale che non riesca mai ad andare a danza quell’ora a settimana che si è ritagliata. Che la cucina non é in ordine come vorrebbe, i panni sono stesi ma c’è tanto da lavare. Che domani lavorare nove ore significa tornare molto stanca e la cena deve essere almeno pensata, altrimenti è una tragedia perché a quell’ora tutti vogliono qualcosa, suonare i compiti giocare il pannolino dove sta qualcosa che si è perso ieri. Claudia pensa che oggi voleva fare anche la spesa, invece ha fatto i dolci per la colazione e Nicolò aveva male al braccio, e dopo l’allenamento al campo c’era l’ortopedico e di sicuro non era niente però che fai, ti dice che gli fa male lo devi portare, infatti per fortuna niente, ma la spesa non è uscita, e manca la scorta di latte e quella di pomodoro, e Nora Maria sta mangiando molti gelatini e lei non mangia mai, meglio non farli finire.

Claudia, adesso, pensa che tutto sommato le va benissimo così, famiglia lavoro casa compiti sport conservatorio spesa cena colazione lava le divise trova i grembiuli, lo zainetto della nana, ho perso il ciuccio non trovo gli scarpini che mi dai di merenda…che gira e gira è tutto intorno al cibo, e che in tutto questo cambiare date lavoro orari impegni vestiti mobili e quasi la macchina, costanti sono rimasti questi dieci minuti in cui mi siedo, con carta penna o telefono e scrivo il menù della settimana, cosa mangiamo a cena nei giorni prossimi, cosa scongelare, cosa comprare. La mia piccola prima mossa settimanale di auto aiuto.

E non é che serva per forza molto da dire per scrivere qualcosa, intanto una schermata del telefono aiuta a ricordare e condividere.

Buona settimana va.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...