La torta al limone con la crema al limone di nonna Teresa

Che vale quasi di più il foglietto manoscritto da nonna a penna rossa, scritto sul tavolo della sua cucinetta a memoria, perchè nonna è di quelle che le ricette se le ricorda quasi tutte senza foglietti o quaderni sparsi in casa.

Questa è la sua torta al limone, che si taglia in due e dentro ci si mette una crema di limoni, e la crema di limoni della torta al limone di nonna Teresa si fa senza latte, in pratica è una crema al limone fatta di limoni, acqua zucchero e farina. E nella torta al limone di nonna Teresa, la crema al limone ci sta una meraviglia, ed è una torta facile e buona come le torte delle nonne, ed è una torta senza latte ed è anche molto simpatica perchè si può trasformare con un bibidibobidibu in una torta all’arancia, però chissà perchè nonna la fa sempre al limone.

Quindi io vi scrivo per dovere di nipote la procedura standard al limone, con variante arancia. Stavolta ho poco da dire, se non raccontare una di queste strane e buffe coincidenze che capitano alle femmine della mia famiglia. In poche parole (poche dal mio punto di vista) qualche giorno fa, era domenica, decido di fare la torta per la colazione, e decido di fare, per la colazione, la torta al limone, con la crema al limone di nonna Teresa. Probabilmente perchè eravamo state a pranzo insieme, però la torta al limone non l’ha nominata nessuno.

Quindi faccio la torta, ne taglio il solito quarto che porto a casa di mia mamma, così finisce prima ed ho la scusa per fare un altro dolce anzi che pulire casa, ed i figli e marito non si annoiano a mangiare per 4 giorni la stessa torta a colazione. Mamma mi dice che quella sera nonna era andata via dicendo che l’indomani avrebbe fatto un paio di “quele tortine al limone che faccio ji”…ed infatti all’indomani è arrivata la tortina fatta da nonna, ovvero un pezzo di tortina, che lei fa e divide equamente per tutte, rigorosamente avvolto nella stagnola, che lei si è stufata, dice, di portare in giro bacinelle e contenitori da cibo che poi non le restituiamo, dice.

Fra una bacciletta, come le chiama lei, ed una torta al limone avvolta nella stagnola, ecco la ricetta:


TORTA AL LIMONE CON CREMA DI LIMONI


3 uova

la scorzetta grattata di un limone a buccia edibile

125 gr di zucchero

200 gr di farina

1/2 bicchiere di acqua, oppure di vino bianco

1/2 bicchiere di olio di semi

tre quarti di bustina di lievito

Sbattete nella planetaria le uova con lo zucchero a lungo, per farle montare perfettamente. Aggiungete mescolando delicatamente l’olio, l’acqua o vino, le scorzette grattate e la farina a cui avrete incorporato il lievito, mescolando bene dopo ogni aggiunta.

Preparate uno stampo da 20-25 cm ed infornate a 180 gradi per circa trenta minuti.

LA CREMA DI LIMONI

2 limoni

100gr di zucchero

un cucchiaio di farina

un bicchiere di acqua

Mettete sul fuoco un pentolino con il succo dei limoni, lo zucchero, l’acqua e la farina, mescolate con una frusta per sciogliere eventuali grumie tenete sul fuoco fino a che non avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Taglaite in due la torta, farcitela con la crema e ricomponetela, un po’ di zucchero a velo, ed è pronta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...