Aroma di arance fatto in casa

aroma di arancia in polvere (4)

Mancava da un po’ una ricettina da essiccatore vero? allora provvedo con una di quelle che mi hanno dato più soddisfazione: l’essenza di arance fatta in casa. Di stagione, riciclona, no spreco, autoprodotta, profumata, costo zero, idea regalo fai da te…Insomma, ce le ha tutte. (tranne una foto decente, ma mi pare che ci stiamo abituando no?)

Dunque il senso è questo: avete arance non trattate, di sicura provenienza, senza robaccia sulla buccia? Bene, allora dopo le spremute, le marmellate, i dolci all’arancia, possiamo fare in casa l’essenza di arance, che poi si può usare nei dolci, nella cioccolata calda, proprio come usate la scorza grattata, o le fialette (buuuuuuu).Con un po’ di fantasia si può fare quasi tutto, e io non sopporto quando il Doc mette nel bicchiere della spremuta quel residuo polposo che rimane nello spremi agrumi. Poi non sopporto di buttare via le cose, e poi ho un fornitore speciale di arance senza niente sulla buccia. Poi non sopporto un sacco di altre cose e persone, ma non mi sembra il momento di fare la scorbutica. Comunque queste mie fisse hanno portato a qualcosa di buono, e molto arancione.

In pratica con l’essiccatore si può essiccare quella polpa residua che resta nello spremiagrumi, si può essiccare la buccia arancione delle arance, si tritano e si fa l’essenza. Ma vado in ordine:

aroma di arancia in polvere (6)

AROMA DI ARANCE ESSICCATE

Prendete la polpa di scarto nello spremiagrumi, e spalmatela su un foglio di carta da forno. Aiutatevi con il dorso di un cucchiaio, più la fate sottile e prima si asciugherà.
Tagliate le bucce a strisce e asportate la parte bianca.

Mettete tutto nell’essiccatore,  le bucce direttamente sui vassoi, mentre la polpa lasciatela sul foglio di carta da forno. La carta si stacca facilmente a metà essicazione, dopo circa tre ore.

Fate essiccare per almeno 6 ore totali.

Una volta asciutto tutto, mettete in un mixer e tritate finemente. Riponete in un barattolo di vetro e tenete ben chiuso.

ISTRUZIONI D’USO:

Aggiungete un cucchiaino di polvere per un dolce di dimensioni medie.
Vi consiglio di amalgamare l’essenza alla parte grassa (olio, burro o margarina che sia), renderà più persistente il sapore.

PER CHI NON HA L’ESSICCATORE: Procedete allo stesso modo usando il forno, a bassa temperatura (sempre 60 gradi al massimo), per il tempo necessario, meglio se con funzione ventilato. (A breve, i muffin più veloci facili e buoni del mondo profumati con questa polverina magica). (A breve nel mio mondo può significare molto tempo, ma abbiate fede).

 

Annunci

7 thoughts on “Aroma di arance fatto in casa

  1. L’ho fatta spesso ed è ottima, oltretutto quado ho iniziato a prepararla non avevo né forno né essiccatore, per cui ho utilizzato il tegame antiaderente e a fuoco minimo per ore, trovandomi una polvere di arancia leggermente caramellata che è una goduria! Così, anche per i disorganizzati, non vi sono più scuse…
    Un bacio!

  2. mmmm proprio quello che ci vuole per riprendersi dopo l’influenza! e dopo l’esperimento “in padella” direi che non ho più scuse nemmeno io (però noi le scorzette le facciamo candite e poi intinte nel cioccolato fondente)! slurp!

  3. coraggio! è brutta brutta, e non va trascurata perchè poi si ripropone e anche peggio…..
    guarite bene, che poi arriva la primavera!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...