Le zeppole con le patate: carnevale, vecchi ferri e vecchie storie, l’antica ricetta di nonna

Io adoro quelle ricette passate a voce, misurate a tazze, aggiustate da infiniti “quanto ne basta”, “quanta ne raccoglie l’impasto”, “a occhio”. Tramandate nel corso delle varie generazioni su pezzetti di carta volante, che vengono poi attaccati alla meglio sui quaderni da noi scrupolose trascrittrici delle ricette importanti, salvagenti del tempo, banche che conservano la nostra preziosa identità di famiglia.

Prendono il nome delle persone queste ricette; il prodotto di cui si descrive la preparazione diventa “proprietà” di zie, nonne, mamme, amiche di eccetera. I biscotti possono essere “di Zia Maria”, il ciambellone di mamma, e via dicendo.

Queste zeppole di carnevale non sono più zeppole con le patate ormai. Sono le zeppole di Nonna Teresa, sono “quelle” zeppole che a casa mia ti aspetti a Carnevale, a forma di ciambella imperfetta, ricoperte di zucchero, e lievitate appena appena, che si gonfino in cottura.

Si frigge a Carnevale. Anche in casa mia dove non lo faccio quasi mai. Scrivere ferma il pensiero su cose a cui di rado pensiamo a  fondo, e non mi ero mai chiesta da dove provenisse in effetti questa ricetta di zeppole, nè mi ero mai chiesta  perchè tutti i dolci di carnevale sono fritti.

Le domande e le risposte, qualche vecchia storia e la ricetta di queste zeppole sono come al solito su Taste Abruzzo.

In anteprima, e per farvi anche venire un pò fame, io vi lascio questo assaggio virtuale!

zeppole con le patate

E siccome è lunedì, e anzi, è già passato mezzo lunedì, direttamente dalla mia cucina, il menù programmato per tutta la settimana.

LUNEDI’: P: avanzi del week end (alzi la mano chi non ne ha) C: Pasta con alici e cime di rapa

MARTEDI’: P: zuppa di lenticchie e patate C: crocchette di pollo e piselli stufati

MERCOLEDI’: P: zuppa con asparagi (smaltisco le scorte congelate) C: Pizza

GIOVEDI’: P: vellutata di funghi  C: carne ai ferri e verdure di contorno

VENERDI’: P: pomodoro e mozzarella per Doc, io panino a lavoro C: uova strapazzate e cicoria ripassata

buona settimana, come sempre. claudia

 

Annunci

6 thoughts on “Le zeppole con le patate: carnevale, vecchi ferri e vecchie storie, l’antica ricetta di nonna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...