Ciambelline con farina di riso

ciambelline alla farina di riso

Un pò di tempo fa ho regalato a mamma il bellissimo stampo della Wilton in alluminio, per fare le ciambelline. Mamma gli faceva la punta da tempo, ma come immagino sapete bene, non sono cose proprio economiche. Allora un giorno sono uscita e glielo ho comprato, felice di averle fatto un regalo, e felice di avere aggiunto un nuovo stampo in casa (ve l’ho detto che abitiamo una sopra e una sotto no?).

Le ciambelline che fa mamma sono buonissime. Io ho riadattato la sua ricetta per venire incontro alla mia allergia e dato che avevo da smaltire molta farina di riso, ho ustao soltanto quella invece di fare come mamma, cioè metà farina 00 e metà  di riso, e devo dire che il risultato mi è sembrato anche più convincente. Assomigliano ancora di più a quelle famossissime ciambelline della Mister Day che sono state “le merendine” negli anni 80, che mettevi nella cartella (non lo zaino eh!) per andare a scuola, e all’ora della ricreazione, se non eri stato attento, erano diventate una poltiglia spiaccicata e informe, e però erano talmente tanto buone che te le mangiavi pure così, ridotte in briciole.

E così, dopo questo momento nostalgia, ecco la ricetta.

ciambelline al riso

@fornellidisalvataggio


CIAMBELLINE CON FARINA DI RISO


INGREDIENTI:

140 gr di margarina a t ambiente

150 gr di zucchero a velo

4 uova

250 gr di farina di riso

6 gr di lievito per dolci (setacciato nella farina)

60 gr di acqua

un pizzico di sale

a piacere, essenza di vaniglia, o scorza di limone

PREPARAZIONE:

Per prima cosa, imburrate e infarinate lo stampo accuratamente.

Preriscaldate il forno a 180°.

Nella ciotola dell’impastatrice lavorate a crema la margarina con lo zucchero a velo.

Quando saranno ben amalgamati aggiungere un uovo per volta, poi la farina, il sale e gli aromi scelti.

Aggiungete in ultimo l’acqua.

Il composto sarà denso e cremoso. Disponetelo a cucchiai dento lo stampo, ed infornate per circa 15 minuti.

Fate raffreddare lo stampo capovolto ed aiutatevi con una spatolina a far scendere le ciambelle, nel caso si fossero attaccate.

Uciambelline alla farina di rison pò di zucchero a velo, e sono pronte!

 

Annunci

17 thoughts on “Ciambelline con farina di riso

    1. Non solo ti perdono…ma ti ringrazio tanto! Ho tantissime nomination da “gestire” e davvero, vi ringrazion tanto…scusatemi se non riesco a dedicare il giusto tempo a queste cosa, ma fatico anche a stare dietro al blog 😉

  1. ah ma allora è uno scambio di stampi e ferri reciproco! che belle siete tu e mamma! una coppia vincente direi! qst tue ciambelline mi piacciono, mi piacciono proprio sai! la farina di riso la uso poco, ma quando lo faccio mi sorprende sempre positivamente! e tu mi dirai: e allora usala di più no??? 😀 hai ragione!

      1. ah Claudia, ti posso chiedere se sei uscita a cena a favignana,se mi dai qualche consiglio? io ovviamente essendo “reclusa” nella cuicina super unta della nonna del mio ale non ho mai pouto provare niente, ma quest’anno almeno nel gg del mio compleanno vorrei uscire a cena… così mi sno detta che nessuno meglio di te poteva capirmi quando si tratta di buon cibo! 😀

      2. Hihihihi
        allora, siamo stati fuori spesso, e a parte una pizzeria scadentina tutti i posti erano davvero meritevoli. Alla trattoria da Papu’ ho mangiato il miglior cuscus di pesce della mia vita, lavorano la semola a mano e la diffrenza è notevole.(sta sulla traversa della via principale, all’altezza di piazza mdrice ma sul lato opposto. Poi, ho mangiato bene anche alla trattoria Pescador, sull’altra piazza, e in un localino fichissimo sulla via principale, ma ho rimosso il nome. Lo riconosci perchè è il locale più fashion dell’isola, sedie e tavolini sverniciati bianchi…un nome semi arabo, che di fronte ha anche il bar aperitivo. Tutti posti costosini ma l’ultimo davvero fico!
        quando sei nata?
        Mi hai fatto rimontare una nostalgia 🙂 …..Kama qualcosa, forse , il nome del locale…. quando scendi, donna fortunata?

      3. urca! Grazie! sì, ho capito qual’è quello figo! 🙂 all’inizio pensavo fosse “sotto sale” ma poi hai detto che ha il nome arabeggiante…
        grazie davvero, farò tesoro delle tue info e dei tuoi consigli! 🙂
        noi partiremo il 3 agosto e contrariamente ai programmi iniziali, alla fine ci fermaino fino a fine mese…sopravviverò??? sicuramente torno con 10 kg in più! Aiuto!!!! ps: il mio compleanno (31 ahhhhhhhhhhhh) è il 20 agosto! Bacissimi

  2. Che ricordi… pensa che ero talmente abituata a mangiarle in briciole che quando le avevo intere in dispesa le sbriciolavo apposta 🙂
    Le tue sono bellissime, rendono davvero l’idea!
    Complimenti e piacere 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...