La mia chiffon cake. (e cinque buoni motivi per cucinarla)

chiffon cake

@fornellidisalvataggio

Che la chiamiate chiffon cake, angelfoodcake o, più italianamente, “fluffosa”, trattasi inequivocabilmente di quel ciambellone americano altissimo morbidissimo buonissimo e anche ovviamente bellissimo.
Questa torta, che ormai è diventata “virale” sui social network, è approdata  a casa tanti tanti anni fa.

Non è una torta qualsiasi, per noi, per cinque motivi. Vi faccio un elenco rapido, ma se vi annoiate scorrete giù che c’è solo la ricetta senza chiacchiere.

1. Mia mamma insegna in una scuola materna, e appunto qualche anno fa, mi raccontava di un bambino dolcissimo, di quei piccolini un pò sfortunati, che mangiava solo questo strano ciambellone “spugnoso e altissimo”. Mamma troppo incuriosita chiede alla mamma di questo bimbo, americana, notizie sul dolce in questione. Si, era Lei, la chiffon cake quando ancora non andava per la maggiore, non se ne sentiva parlare, mai vista e mangiata.
La signora ci dà la ricetta, e infatti non la chiama in nessun modo, solo ciambellone (americano), e sui nostri quaderni di ricette questa è la “torta americana senza latte della mamma di ….”, e io sono dell’idea che quando un dolce resta legato a un ricordo, o a una persona che è passata nella nostra vita, quel dolce sarà sempre un pò speciale.  Io insieme al questa penso a mia mamma, a quanto sia eccezionale nel suo lavoro, a quanto i bimbi la amano, e a quanti bambini un pò diversi ha aiutato e amato nella sua carriera di insegnante.

2. Chiaro che il “senza latte” ci piace tantissimo, e mamma in particolar modo inizia a sfornarne come se non ci fosse un domani. Cioè, una torta DAVVERO senza latte, non che io non ce lo metto, proprio che NON CI STA!!!!!!

3. Scopriamo che esiste uno stampo apposito, quello coi piedini, grandissimo, ma in giro non si trova, 5 anni fa su internt bazzicavamo poco, e restiamo senza. Ed ecco che tra le vecchie cose di nonna, risistemate prima di fare dei lavori nella sua  vecchia casa, esce fuori questa teglia di alluminio, enorme. Ora, nonna era una persona estremamente particolare e in cucina era quasi avanguardista, ma di una teglia coi piedini non sapeva che farsene. e semplicemente, li ha smontati :)….Ma mamma aveva il suo maxi stampo, e ha trovato la soluzione nella bottiglia (no che sembra che si è alcolizzata) usando una bottiglia di vetro vuota, poi vi racconto. Quindi ormai è la torta : della mamma di… senza latte, nello stampo di nonna…

4. Da poco sono stata felicemente accolta nel gruppo delle Bloggalline, una “rete di oltre 300 bloggers, unite in nome dell’etica, del Buon Cibo e dell’Amicizia” (cito) e scopro che la torta in questione, che intanto si chiama chiffon cake, angelfood cake..è un pò il manifesto del gruppo, dove viene chiamata la torta Fluffosa. ….e diventa anche la torta delle Bloggalline

5. Il quinto motivo è banale, Cicciolo’ la adora.

Ecco la ricetta va, che parlo sempre troppo!!!!!!

Ah no. Ultimissima preemessa. Non conosco le varie versioni in circolo su internet, sono una blogger un pò atipica, non mi piace confondermi le idee quando una torta riesce, a mio avviso, perfetta ;), quindi può darsi che vi darò una versione classicissima o estremamente differente. Scrivo il post e vado a fare un giretto su qualche blog. Ma prima voglio pubblicare la mia 😉

Quindi:

chiffon cake

@fornellidisalvataggio


 LA MIA CHIFFON CAKE


INGREDIENTI:

285 g di farina 00

300 gr di zucchero

6 uova grandi

195 ml di acqua

120 ml di olio (di semi o di oliva leggero)

1 bustina di lievito

1 bustina di cremor tartaro

1 pizzico di sale

scorzetta grattuggiata di limone, o arancia, o i semi di un baccello di vaniglia

PREPARAZIONE:

Preriscaldate il forno a 160°

In una ciotola ampia mettete nell’ordine: la farina, lo zucchero, un pizzico di sale.

Fate al centro un buco a fontana, e senza mescolare versateci: l’olio, poi i tuorli, l’acqua, gli aromi e infine la bustina di lievito chimico.

In un’altra ciotola mettete i 6 albumi rimanenti e il cremor tartaro. Montate a neve fermissima.

Dopo aver montato gli albumi, frullate gli altri ingredienti finchè avranno un aspetto omogeneo. Montateli per qualche minuto.

Con una spatola in silicone, amalgamate al composto gli albumi a neve e versate nella teglia senza carta da forno, nè olio, nè altro. Lo stampo deve essere il classico stampo di alluminio alto .

COTTURA:

Infornate nel ripiano basso del forno, a 160° i primi 40 minuti.
Alzate a 175° gli ultimi 10 minuti, senza aprire.

Sfornate, e:
se avete lo stampo con i piedini, capovolgete e fate freddare così.
se non lo avete (o la nonna ci ha tolto i piedi), capovolgete e infilate su una bottiglia. Utilizzate una bottiglia come supporto. Mettetelo a freddare capovolto su di una bottiglia. Scusate non lo so dire meglio :).  Guardate la foto 😉

bottiglia

 

(mi sono fatta prestare la stanza da mamma perchè era più in ordine della mia) (era scontato).
Quando sarà fredda aiutatevi con una spatolina per staccarla dalla teglia.

chiffon cake staccare Per la colazione è perfetta così, oppure la potete accompagnare con una crema leggera e servire come dolce. Conservatela coperta, per quello che dura!

Annunci

12 thoughts on “La mia chiffon cake. (e cinque buoni motivi per cucinarla)

  1. cara mia le tue storie sono sempre cosi’ carine!!non mi stanco di dirlo!poi l’ho vista la torta piu’ e piu’ volte,ma sono sempre stata li’ con i dubbi…ho trovato sto stampo della wilton,costa un po’ e sono sempre rimasta li’ con i dubbi,ma te mi hai tolto ogni piccolo e grande dubbio!se decido di comprare lo stampo,di sicuro usero’ la tua ricetta!

  2. ma dai che retroscena! 🙂 adesso che leggo di nonna e mamma mi è anche più chiaro il perchè del tuo essere così irresistibile ai miei occhi! 🙂
    ps: devo andare a fare un giretto nel solaio della mia nonna lucy, sono sicura che troverò qualcosa anche io per fare finalmente qst fluffosa!
    un bacio grandissimo!

  3. Mannaggia..se è la torta manifesto delle blogalline dovrò farla anche io!! Ora ho 5 buoni motivi in più per cimentarmi…

  4. Ciao a tutte io ho comprato la teglia da chiffon cake da happy casa per 6€ ed è ottima.. All’inizio anche io titubavo nel prepararla ma adesso è una droga per quanto è buona.. Complimenti per il blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...