Plumcake lievitato con semi di papavero e limone

Giuro, l’ultimo plum cake per un pò, non vi voglio far venire in odio i plum cake. Ma questo plum cake lo dovete provare, perchè davvero vi piacerà tanto. (che poi lo potevo chiamare pan brioche e non facevo quella ripetitiva che pubblica tre ricette con lo stesso inizio del nome).plumcake lievitato ai semi di papavero e limone

 

@fornellidisalvataggio

Ho preso spunto da un libro di ricette abbastanza improbabile…Circa un anno fa, ero a Porta Portese con un pò di famiglia, e rovistavo compulsivamente davanti a una bancarella di libri a tre euro – nel mio cervello se un libro costa tre euro, va comprato per forza, salvo poche eccezioni –  e quella bancarella aveva una marea di titoli interessanti.
Nel frattempo il Cicciolò, che promette bene, ha arraffato un libro di cucina con in copertina delle improbabili torte decorate, di un kitsch mortale, tra torri di panna, creme, infarcite in ogni dove. Ma mio figlio ha dei gusti abbastanza strani, e più una cosa è appariscente e anche un pò eccessiva, e più lui la ama (volete che vi racconti di quanta fatica ho fatto per fargli capire che no, un paio di zeppe fuxia con borchie oro in ogni dove non erano proprio le scarpe che la sua mamma cercava? o della tremenda pianta finta di finti tulipani rosa che mi ha costretto a comprare e mettere in cucina, perchè al mio tentativo di sostituirla con una piantina grassa, vera, si è messo a piangere dicendo: “ma io ti volevo regalare queeeeeeeeeeella”…). Ecco, la storia del libro è simile. E’ arrivato sto nano con in mano il libro e con occhi sgranati mi dice “mammma è ppperte”. che avreste fatto voi?

Sta di fatto che sto libro davvero è improbabile…dosi incerte, spiegazioni strane…ma ho trovato una ricetta di una treccia farcita con “pasta di papavero”, insomma, una cosa che un pò mi ispirava, e alla fine ho tirato fuori questa cosa.

plumcake lievitato ai semi di papavero e limone

@fornellidisalvataggio


PLUM CAKE LIEVITATO AI SEMI DI PAPAVERO E LIMONE, CON LIEVITO MADRE


INGREDIENTI:

380 gr di farina 00

60 gr di farina integrale

60 gr di zucchero

150 ml di acqua ( o latte )

75 ml di olio evo

2 uova

80 gr di lievito madre rinfrescato, o 3/4 di cubetto di lievito di birra

un pizzico di sale

PER IL RIPIENO:

3 cucchiai di semi di papavero

3 cucchiai di marmellata di limoni

2 cucchiai di miele al limone ( o miele e una spruzzata di succo)

COTTURA: in forno, presriscaldato a 180°, per cira 35-40 minuti; coprire la superficie con alluminio dopo 20 minuti

PREPARAZIONE:

Nella ciotola dell’impastatrice mettere le due farine e mescolarle.

Stemperare il lievito madre nell’acqua, o il lievito di birra in parte dell’acqua, e azionndo l’impastatrice, iniziare a mescolarlo alla farina. Aggiungere le uova e lo zucchero.

Dopo qualche minuto amalgamare l’olio nell’impasto, e impastare a lungo. Se vi piace potete aggiungere un paio di cucchiaini di semi di papavero anche in questa fase, nell’impasto.

A questo punto coprite, e lasciate lievitare fino al raddoppio.

Nel frattempo potete preparare il ripieno, semplicemente mescolando la marmellata con i semi e il miele. Date al composto la consistenza di una marmellata un pò liquida, aggiungendo se servisse un cucchiaio di acqua.

Ora, se avete tempo, prendete l’impasto e fategli un giro di pieghe di rinforzo, fatelo riposare un altra ora e passate alla fase seguente. Se andate di fretta, passateci direttamente.

(fase seguente) rendete l’impasto, e stendetelo in un rettangolo alto come il vostro stampo da plumcake, stendeteci sopra la cremina preparata e arrotolatelo. Lasciare da parte un pò di cremina per spennellare la superficie del dolce.
Mettetelo nello stampo, che avrete foderato con carta da forno, e fatelo lievitare di nuovo per un’oretta.

Infornate, controllando sempre la superficie, perchè tende a scurirsi. coprite a metà cottura, e spennellate con la cremina restante.

plumcake lievitato ai semi di papavero e limone

Annunci

15 thoughts on “Plumcake lievitato con semi di papavero e limone

  1. ma che carino il tu Cicciolo’!!!!lo vedo mentre sgambetta tutto contento col libro!!ah ah ah!!e poi a sentir parlare te,oh,sembro io,tutto cio’ che sta sotto i 5 euro e’ come una calamita!poi i banchetti con i libri..ci si trova delle robe!!!fatto sta che io non sono stanca dei plumcake e questo mi ispira un sacco!!!!bacioni!

    1. grazie Silva! come diceva qualcuno di importante…”… a rose by any other word would smell as sweet”
      😉 (come lo chiami lo chiami sempre un plumcake è !!!)

  2. Bellissimo il connubio tra marmellata di limoni e semi di papavero: i semi nella mia zona sono usatissimi, ma la marmellata limonosa proprio no, quindi “s’ha da fare”! Assolutamente.
    Ciao, Tatiana

    1. Io invece li uso poco, ma ho intenzione di inserirli nella dieta più spesso, fanno tanto bene e sono buoni 😉
      La marmellata è buonissima e appena la ri faccio posto anche la ricetta!
      ciao ciao!

  3. Insomma, mai disperare…l’ispirazione può venire dal più improbabile dei posti! =)
    Vedo che il risultato non è per niente kitsch, anzi, mi mette un’acquolina…complimenti a te (anche a tuo figlio, no???) ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...