I miei cupcakes

IMG_9264

Questa è per la mia amica Silvia, che mi ha chiesto la ricetta per il compleanno del simpaticissimo Giorgino. Silvia è anche  la mamma di Riki, il compagno di asilo di Cicciolò, due bambini diversissimi che si sono legati tanto, e la nostra è una di quelle simpatie nate per caso, per immediata sintonia, amici i figli, amiche noi, e anime gemelle i mariti rispettivi, che insieme sembrano due adolescenti a fare guai.

Quindi, cara Sissi, questa è prorpio per te :), ma poi mi devi dire come sono venuti eh!

Ho provato molte ricette di cupcake, per trovare quella perfetta, e questa è un Claudiamix di due o tre impasti diversi. Ho approvato questa versione perchè a mio avviso sono: perfetti da essere decorati con la glassa, in quanto vengono fuori dal forno belli compatti, lievitati il giusto, che non perdano la forma, ottimi come gusto anche da soli, ma delicati ed adatti ad ogni tipo di frosting. La consistenza anche è compatta ma non pesante, giusta per reggere anche il frosting più farcito.

quelli nella foto di apertura sono decorati con semplice glassa di zucchero a velo e poca acqua, e poi ancora zucchero a velo sopra.

Li faccio piccini, (pirottini di 4 cm) come sempre a prova di bimbi, e non smollicano come altri dolci, (e quando hai 12-13 nanetti che ti mangiano dolci in giro, fa la differenza 🙂

Ecco qui come nascono questi piccoli meravigliosi dolcini:

IMG_9261

INGREDIENTI: (per circa 50 dolcetti piccolini)

125 gr di margarina  (o burro) (o metà e metà fra margarina e olio) a temp ambiente

170 gr di zucchero vanigliato o zucchero e i semi di mezzo baccello di vaniglia

un pizzico di sale

3 uova piccole

300 gr di farina 00

1/2 bustina di lievito per dolci

100 ml di latte di riso o di avena

100 ml di acqua

(oppure invece dei 100 + 100, 200 ml di latte, o 200 di acqua)

FORNO: 180° preriscaldato (ventilato), per 15 minuti.

PREPARAZIONE:

Mescolare la margarina o il burro ammorbiditi con lo zucchero, fino ad avere un consistenza cremosa.

IMG_9249Sbattere in una ciotolina le tre uova, anche a mano, fintanto che saranno omogenee.

Amalgamare un pò per volta le uova alla crema di burro e zucchero, attendendo che siano ben amalgamati prima di aggiungere altro uovo.

Setacciare la farina col lievito, e poi iniziare ad aggiungere al composto precedente, alternando le aggiunte con il mix di acqua e latte di avena o riso. (o latte, insomma, quello che usate 🙂 ).

IMG_9251

A questo punto disporre poco composto (un cucchiaino e mezzo nei pirottini piccoli) negli appositi pirottini e infornare subito nel forno caldo.

IMG_9254

Non lasciare scurire troppo la superficie, nel mio forno cuociono in 15 minuti.

Sfornare e tenere su una gratella per dolci per farli asciugare un pò, e in caso di farcitura aspettare comunque che siano ben freddi.

IMG_9255

L’impasto è talmente buono che si staccano dai pirottini conservando a perfezione la forma, insomma, belli e buonissimi.

Ho usato in questo impasto il latte di avena non a caso, credo che lasci un aroma leggero ma che si sposa bene col resto dei profumi. Chiaro che va bene anche quello di riso, e li ho fatti anche con sola acqua, sono buoni comunque.

Sono i cupcakes che preferisco se devo farcirli con creme o glasse particolari, ma anche con una semplice spolverata di zucchero a velo, magari un pò decor, sono perfetti.

IMG_9267

IN CONGELATORE: Io li congelo spesso, chiaramente senza farcitura, e li scongelo a temperatura ambiente un tre orette, restano come appena fatti.

VARIANTI: Provateli con una grattata di scorza di limone, bagnati appena con succo di limone misto a limoncello o acqua per bimbi, e farciti con una glassa al limone. Oppure usate zucchero normale, e sostituite 50 gr di farina con cacao amaro. Per quelli aromatizzati all’Earl grey, aspettate l’apposita ricetta 🙂

Annunci

5 thoughts on “I miei cupcakes

    1. grazie Elly…sono anche buoni! oggi sono tonata da lavoro, e ho trovato che ciccioló ne aveva fagocitati sei per merenda, e voleva rubarne altri 😉

  1. Buoni buoni buonissimi e anche facilissimi da fare…grazie Claudia per il pensiero.
    Giorgio ne mangerà penso una ventina, conoscendolo!!!

  2. gia’ me lo vedo girare con un cupcake in ogni mano 🙂
    sissi stai diventando un mito! adesso peró non smettere di provare le ricette , passata la festa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...