Vellutata densa di zucchine, velocissima

Image-1(1)Questa era la nostra settimana detox, quindi verdure a sfascio. In più ho il piccoletto che da un pò di giorni è fuori forma e inappetente, quindi la verdura tal quale la scansa per principio. allora qualche giorno fa sera ho fatto fusion tra primo e contorno, trasformando, su suggerimento del Doc, la vellutata che doveva essere il primo, in un contorno simil purè.
Il risultato è che il nanetto ne ha mangiato una ciotola intera, inzuppandoci le polpette di macinato, come fossero patatine nel ketchup 😉

La base è una vellutata classica, che si può declinare in mille modi. La mia è una versione light, ma al gusto non si sente, e comunque si può arricchire in cento maniere.

Ora vi racconto:

INGREDIENTI:

Zucchine, 5 o 6, fresche e sode, lavate e asciugate, e private delle estremità

Patate a pasta morbida 1 o 2, piccoline e sbucciate

olio evo

sale, pepe, rosmarino, spezie a volontà.

COTTURA: in pentola, una decina di minuti scarsi dal bollore

PREPARAZIONE:

Basta tagliare le zucchine e le patate a pezzi, (più sono piccoli e più cuoce in fretta) mettere in pentola e aggiungere acqua, tanta quante ne serve per coprirle e superarle di un centimetro o due. Aggiungere il rosmarino (rametto intero), coprire e cuocere.

A fine cottura, salare, pepare e aggiungere spezie (a me piace il curry con le zucchine, ma anche lo zenzero, un pò di noce moscata…).  Verificare la cottura delle patate sentendo se sono tenere alla pressione.

A questo punto togliere due o tre mestoli di brodo, che terrete da parte, lasciandone quel tanto che basta per poter frullare, e passare con un mini pimer a immersione, fino ad avere un composto cremoso come quello che si vede in foto (o si dovrebbe vedere 🙂 ).

 

foto(4)

Un filo di olio a crudo, una macinata ancora di sale nero, ed è pronta al cucchiaio. Buonissimo contorno.

VARIANTI:

Se invece del purè, deve diventare una vellutata in cui magari cuocere un pò di pasta all’uovo, o mettere dei crostini di pane, allora mettere nella pentola un pò più di acqua all’inizio, e poi basta non togliere il brodo ma frullare tutto insieme, rimettere sul gas e cuocerci dentro la pasta, stando attenti, se dovesse asciugarsi troppo, ad aggiungere un pò di brodo vegetale caldo. A fine cottura spolverare con parmigiano.

La variante non light prevede che le verdure vengano soffritte qualche minuto in pentola con olio caldo e qualche fettina di cipolla, e poi aggiunta l’acqua per procedere come sopra. In ultimo si può aggiungere un cucchiaio scarso di philadelphia per persona, dopo aver tolto dal fuoco. Potendo lo farei 😉

La terza variante è quella estiva. Partendo dalla preparazione del purè, e dopo avere scolato il brodo in eccesso, aggiungere foglioline di menta fresca e passare al mini pimer.

Far freddare ed usare per condire la pasta, cotta,e lavata sotto acqua fredda. Un insolito pesto 🙂

Annunci

2 thoughts on “Vellutata densa di zucchine, velocissima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...