Premio Liebster Award

LiebsterAward_3lilapples

Che sorpresa, scoprire di essere stata nominata al premio Liebster Award…sono tanto contenta e quindi ringrazio la bravissima Manu del blog Una Favola in tavola, il mondo di ortolandia , che mi ha nominato:)

Così, da brava inesperta quale sono, mi sono andata a documentare per capire bene di cosa si trattasse…e ho capito che è un’iniziativa molto bella: in pratica, si viene nominati fra blog “piccini”, con meno di 200 seguaci, e a nostra volta dobbiamo scegliere altri 10 blog che ci piacciono. Io grazie a questa cosa sono venuta a conoscenza di alcuni blog meravigliosi, alcuni dei quali nominerò a breve . In pratica è un modo per conoscersi e farsi conscere.

Intanto, questo è il regolamento per ricevere il premio:

1- Ringraziare e mettere il collegamento all’autore del sito che ci ha assegnato il premio
2- Rispondere alle 10 domande poste da chi ci ha nominato
3- Nominare altri 10 siti con meno di 200 seguaci
4- Proporre ai nostri candidati 10 domande
5- Andare sui singoli siti e comunicare loro la nomina

Quindi ora rispondo alle 10 domande di Manu… poi preparo 10 domande per i prossimi 10 blog 🙂

1. Quali sono le tue passioni?
Allora…cucinare, e mi sa che era prevedibile, curare il giardino, leggere un bel libro…organizzare cene e feste, per stare in compagnia della famiglia e degli amici, non annoiarmi mai. In maniera alterna e incostante mi appassionano anche lavori manuali di fai da te. Ma in maniera incostante 🙂
2. Pratichi qualche sport?
Ora no. Ho ballato per tanti tanti anni.. Ora cammino quando il tempo lo permette e mi sono appena ricomprata un paio di rollerblade coi quali sto prendendo confidenza nel week end!!
3. Qual è il tuo libro preferito?
Cambia in base ai periodi, ma al momento credo “la scuola degli ingredienti segreti”, Erica Bauermeister, XY di Sandro Veronesi, o… va bene era uno. Sono un’eterna indecisa
4. E il tuo film?
forse lo devono fare ancora :)… molti ma nessuno in particolare

5. Il tuo colore?
Viola

6. Mare o Montagna?
Montagna, dove vivo. Il mare solo fuori stagione, tipo ora, o in ottobre, novembre…

7. Dolce o salato?
Da mangiare salato. Da cucinare dolce.

8. A quale piatto non riesci a dire di no?
Diciamo che cedo facilmente 😉 , ma non ho resistenze davanti a qualcosa di nuovo e ben presentato

9. Che tipo di cucina ami?
Semplice nella scelta di materie prime, ma con una ricerca di nuovi abbinamenti, e cura nella presentazione.

10. In quale piatto ti identificheresti?
Nella torta che ho messo in copertina al blog.

Ufff….che fatica però….Ecco i blog che nomino io:

acasadibianca

salequantobasta

lapappapronta

bucciadiarancia

ascoltaisapori

thelittlepots

centopresine

raccontidicucina

lacucinadilux

E adesso voi dieci ditemi:

1. come e perchè avete iniziato a cucinare

2. come e perchè avete iniziato a scrivere di cucina (e non)

3. cosa vi mette di buon umore

4. la scelta più giusta che avete mai fatto

5. che libro avete sul comodino

6. il vostro comfort food

7. quello che non manca mai a casa vostra

8. cosa vedete dalla finestra adesso

9. il periodo dell’anno che amate di più

10. il profumo che preferite

E’ più divertente fare le domande piuttosto che rispondere 🙂

a presto…cla

Annunci

5 thoughts on “Premio Liebster Award

  1. Mi piacciono le domande che ti hanno posto (sono interessanti senza essere invasive), e quindi mi permetto di rispondere.
    1. Quali sono le tue passioni? Libri, fumetti, film, musica, cucina. Elencati in ordine del tutto casuale.
    2. Pratichi qualche sport? No, ma in passato sono stato un decente pallavolista.
    3. Qual è il tuo libro preferito? “Il ballo tondo” di Carmine Abate. E’ un libro che scalda il cuore, che ti fa sentire una persona migliore.
    4. E il tuo film? Il mio piede sinistro.
    5. Il tuo colore? Verde speranza. Never give up! : )
    6. Mare o Montagna? Mare.
    7. Dolce o salato? Entrambi, con una leggera preferenza per il secondo.
    8. A quale piatto non riesci a dire di no? La pizza.
    9. Che tipo di cucina ami? Curata ma semplice negli ingredienti, saporita senza essere troppo forte, non troppo leggera né troppo pesante.
    10. In quale piatto ti identificheresti? I bucatini all’ amatriciana. A differenza della pizza (che potrei mangiare tutti i giorni), questo piatto me lo concedo molto più raramente perché é un po’ pesante, ma se ben fatto é una vera delizia per il palato.

      1. Anch’ io ti ringrazio per l’ educazione che hai dimostrato nel rispondere al mio commento e per il follow (ricambiato). A presto! : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...